La morte non è un influencer: i ragazzi soffrono e i social se ne lavano le mani

Due ragazzini sono morti nel giro di pochi giorni a Milano a causa di assurde sfide che girano sul web: il primo si è autosoffocato durante un tentativo di “blackout”, il secondo è precipitato dopo essere salito sul tetto di un centro commerciale da cui voleva scattare un selfie con gli amici. Qui di seguito vi proponiamo la riflessione del direttore di Casa Pediatrica, Luca Bernardo.

Leggi...

CoNaCy c’è: a Milano oltre 700 ore di laboratori e 3200 ragazzi formati

Rispetto agli ultimi dati utili sul panorama nazionale (CENSIS) il trend riportato su scala nazionale attesta che quasi un ragazzo su 4 è coinvolto, direttamente o meno, nei casi di bullismo/cyberbullismo. In queste settimane abbiamo assistito a una vera e propria escalation di casi, non ultimo quello di Milano, dove il questore ha attivato la procedura di ammonimento applicando la legge Ferrara.

Leggi...

Progetto “I primi 1000 giorni”

L’arrivo di un bambino è un’esperienza che stravolge ogni sicurezza. Dopo la dimissione spesso ci si ritrova assaliti da mille dubbi, paure, con conoscenze spesso affidate a internet, amici e parenti che spesso dispensano consigli contrastanti.

Leggi...