Cattura di schermata (699)

Il progetto “Apri le Ali” è un progetto finanziato dalla Fondazione Cariplo che unisce un obiettivo culturale ed uno sociale: avvicinare i giovani alla Musica Classica, dando vita ad un percorso formativo che, partendo da generi musicali più vicini alla loro conoscenza e sensibilità, li accompagni alla scoperta di quelli considerati più “lontani” perché spesso non conosciuti. Il progetto prevede il coinvolgimento diretto dei giovani nelle azioni progettuali di promozione e comunicazione, organizzazione, critica e approfondimento di una mini stagione di concerti (3/4) che costituisce l’evento intorno a cui si sviluppano le attività. L’apprendimento culturale ha una funzione sociale e di contributo alla maturazione dell’individuo; le attività culturali sono strumento per coinvolgere i coetanei e, nella condivisione di una comune passione, ridare il senso di sé agli adolescenti in difficoltà, inserendoli in gruppi integranti in supporto al percorso terapeutico e occasione per la campagna di prevenzione al disagio adolescenziale del Centro sul Disagio dell’Ospedale Fatebenefratelli.

Il progetto si propone il triplice obiettivo di:

1. Favorire l’avvicinamento dei giovani alla cultura della musica classica, intesa nel senso più ampio del termine e comprendente anche generi non tradizionali; favorire l’ampliamento del pubblico giovane ad eventi musicali offerti in modo appetibile ed innovativo, qualificandone la partecipazione e sostenendo l’integrazione tra diversi gruppi di pubblico giovane

2. Sviluppare il valore sociale della cultura musicale per abbattere le barriere culturali e sociali, coinvolgere attivamente i giovani nelle attività di sviluppo culturale e coinvolgere gruppi altrimenti difficilmente raggiunti da proposte di avvicinamento alla cultura della musica, creando occasioni per sviluppare passione ed interesse

3. Sostenere i giovani adolescenti in difficoltà e vittime del bullismo integrando il percorso di supporto psicologico e socio-sanitario con il percorso educativo formativo: utilizzare la cultura quale strumento di intervento sulle dinamiche sociali

Tutte le informazioni su aprileali.org