ALLEGATO-RISORSE-UMANE-1La “Banca del Latte Umano Donato” della Macedonio Melloni è attiva dal Novembre 1985 e ogni anno raccoglie circa 1000 litri di latte materno donato da destinare a quei neonati che per motivi medici richiedono l’utilizzo di un alimento così unico.
Nel neonato il latte materno è il “gold standard” nutrizionale nei primi sei mesi di vita. E’ dimostrato che questo alimento garantisce una migliore crescita, miglior sviluppo del sistema immunitario e neuro-comportamentale. Il latte della propria madre è internazionalmente riconosciuto come l’alimento di scelta anche per i neonati prematuri. Barriere fisiche e biologiche dovute a problemi di salute del neonato e della madre rendono difficile l’allattamento materno in questa specifica classe di neonati.
Nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale esiste quindi un centro per la raccolta, lavorazione e conservazione del latte di donna donato, che viene utilizzato non solo nel caso di patologie infantili particolari quali la prematurità ma anche in caso di allergie, malattie metaboliche rare, alimentazione dopo chirurgia intestinale complessa. Questa possibilità viene estesa ai neonati a domicilio il cui medico curante, operante in una struttura del Sistema Sanitario Nazionale, prescriva specificatamente tale alimento.
Tale Centro è in piena attività dal punto di vista dell’aggiornamento e dello studio, collabora infatti attivamente con nutrizionisti dell’Università Cattolica di Piacenza, per poter offrire un servizio ottimale ed un alimento sempre più puro e nutriente.

Sono in corso collaborazioni in Lombardia, in particolare con le Terapie Intensive Neonatali di Como e Lecco, con le quali sono condivisi protocolli di invio e conservazione del latte umano donato da destinarsi ai loro pazienti. La Banca del Latte Umano Donato della Macedonio Melloni è inoltre disponibile verso tutti i punti nascita della Lombardia che ne facciano domanda.
Il nostro progetto della Banca del Latte Umano Donato, riconosciuto da Regione Lombardia, è stato iscritto a EXPO 2015, al Bando “Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alimentare”.
Per informazioni, Servizio di accettazione e di consegna latte di donna telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 15.00 al numero 02.6363.3354