I giovani in aiuto dei giovani. Dopo quattro anni di lavori la legge sul contrasto al cyberbullismo è diventata realtà. E i giovani youtuber entrano in azione per promuoverla e diffonderla tra i loro coetanei con un linguaggio chiaro, diretto e comprensibile.

Il 18 giugno è entrata in vigore la  LEGGE 29 maggio 2017, n. 71 – “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”

Testo Completo Legge sul Cyberbullismo

Questa legge, con la Senatrice Elena Ferrara come prima firmataria, vuole essere una risposta ad un fenomeno in continua crescita e con impatti spesso drammatici sugli adolescenti e sulle loro famiglie.

Risulta fondamentale a questo punto, affinché l’attività legislativa si dispieghi in una azione concreta ed efficace, che l’informazione venga proposta ai veri destinatari della legge, ovvero i giovani, in particolare gli adolescenti, e ciò può avvenire soltanto utilizzando il loro linguaggio ed i loro veicoli di comunicazione.

A tale proposito è nata l‘iniziativa #CYBERESISTANCE, coordinata da Web Star Channel con il supporto del Prof. Luca Bernardo di Casa Pediatrica e dell’avvocato Marisa Marraffino, esperta di reati informatici.

Alcuni  tra i più influenti creators e youtubers italiani (LaSabriGamer, Giulia Penna, Jack Nobile, Cesca, Tudor) hanno ideato una campagna di prevenzione per sensibilizzare i ragazzi sulla problematica del cyberbullismo e per renderli consapevoli degli strumenti difensivi a loro disposizione.

La campagna è iniziata con un video postato da LaSabriGamer che ha già superato il milione di visualizzazioni e ricevuto numerosissime condivisioni e si propone di proseguire nei prossimi mesi con altri video e iniziative veicolate dai social media più utilizzati dai giovani.